Due giorni di scultura ad Osiglia

Il 23 e 24 ottobre

lunedì 18 ottobre 2010

Un fine settimana molto particolare viene proposto al Lago di Osiglia, per gli appassionati dell’arte, e più in particolare della scultura. Sarà possibile trascorrere infatti, uno, o due giorni, in compagnia dell’artista Anais Tiozzo, che guiderà, sulle rive del lago di Osiglia, nei giorni 23 e 24 ottobre, uno Stage di Scultura con Argilla. Il corso si svolgerà presso il BarRistOsiglia all’Imbarcadero del Lago di Osiglia (in località Barberis), con inizio alle ore 10 del 23 ottobre.

“Emozioni giocando con la fantasia” è il titolo dell’iniziativa che si rivolge in particolare ai neofiti: “Si tratta - dice l’artista Anais Tiozzo - di un corso che ho pensato per coloro che in cuor loro sentono di avere qualcosa da esprimere, ma non hanno ancora avuto il coraggio di iniziare concretamente. Da anni realizzo sculture dove utilizzo l' argilla in modo inusuale, libera da schemi classici: i soggetti sono figurativi, ma a volte anche astratti. E l’argilla mi sembra la materia ideale per iniziare un percorso artistico. I partecipanti allo stage avranno la possibilità di giocare con la fantasia realizzando sculture di creta.”.

La Tiozzo, che è speciliazzata anche in pittura murale, vive e lavora ad Albenga da otto anni: suoi lavori sono esposti in permanenza presso la gioielleria Blue Time di Albenga  e la galleria d' arte “ L’ Estense” di Cernobbio. Lo stage è rivolto a chi è alle prime armi, ma anche a chi ha già un’infarinatura di base. I costi sono di 80 euro per lo stage di sabato (materiale e pranzo compresi) oppure di 140 euro per le due giornate. Il materiale fornito comprende: tavola, mattarello, spatole e argilla.

Domenica 14 novembre si terrà invece l’appuntamento finale, con il ritiro delle opere e la premiazione delle tre migliori. In palio ci saranno anche tre premi: un’opera di Anais Tiozzo, un pernottamento al BaRistOsiglia + buono IperCoop (da 50 euro) ed un pranzo al BaRistOsiglia + buono IperCoop (da 25 €). Per avere informazioni più precise è possibile telefonare al numero di cellulare 338.15.85.224, o scrivere all’indirizzo di posta elettronica t.anais@email.it .


Fonte: Claudio Almanzi





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza