Festa della Castagna - Ceriana (IM)

Domenica 24 ottobre

Festa della castagna Ceriana
lunedì 11 ottobre 2010

Tradizionalmente si chiama "Festa de e Rustìe", la festa delle caldarroste. Si tiene ogni anno a Ceriana la quarta domenica di ottobre (quest’anno domenica 24). Da quest'anno la Festa de e Rustìe viene proposta dalla Pro Loco di Ceriana, in collaborazione con numerose altre associazioni del millenario paese dell'alta valle Armea, con una formula che consentirà al visitatore di conoscere più approfonditamente alcuni carrugi e alcune piazze del centro storico di Ceriana e le sue caratteristiche uniche, quelle del "paese che canta".

Gli organizzatori della Festa e gli abitanti di questo piccolo borgo millenario dell’entroterra sanremese si preparano infatti ad accogliere i visitatori non soltanto nei numerosi punti di assaggio delle varie specialità a base di castagna ma anche con stand espositivi, iniziative artistiche e di intrattenimento per i grandi e per i più piccini. I negozianti del paese, inoltre, daranno il loro contributo alla festa tenendo aperti i negozi con i prodotti tipici del paese. I banchetti apriranno già in mattinata a partire dalle ore 10.00, mentre le degustazioni cominceranno nel pomeriggio alle ore 15.00 fino al calar della sera.

I vari punti di assaggio delle numerosissime specialità a base di castagna (caldarroste, castagnaccio, frittelle di castagna, crustoli di castagna, gelato di marroni, birra alla castagna e tante altre ancora) sono stati posizionati dagli organizzatori in vari punti del paese in modo da creare un percorso che consentirà al visitatore, partendo dalla Piazza della Chiesa, di raggiungere la magnifica Piazzetta di Sant'Andrea per poi scendere al Ciàn (il Piano), tornare in Piazza ed arrivare finalmente a Santa Marta (piazza e Chiesa).

In ogni récantu, in ogni nicchia del centro storico, i numerosi cantori cerianaschi si riuniranno spontaneamente per allietare il percorso con i canti della tradizione, che hanno nel basso di bordone l'espressione più apprezzata e singolare. Il percorso gastronomico verrà anche tracciato dalla presenza dei banchi dei produttori, che proporranno i prodotti locali, legumi, verdura, frutta, vino, olio, ma anche formaggi e soprattutto la famosa salsiccia di Ceriana. Non mancheranno ovviamente i fiori.

Molto ricco l’elenco degli stand e delle tante iniziative che arricchiranno la giornata di festa. Tra i banchetti del mercatino, oltre allo stand con materiale informativo allestito della Confartigianato, saranno presenti lo zucchero filato, le caramelle e tanti prodotti tipici del territorio: i fagioli di Pigna, la birra “Lady Beer” di Apricale, il vino di Ceriana prodotto da Eros Mammoliti, il miele di Ceriana di Fabrizio Vane. Ci saranno poi il venditore di giochi di prestigio, il “truccabimbi”, le case in miniatura del signor Guerino di Soldano, sculture in legno, collane, prodotti d’oreficeria ricavati dall’ardesia, le pipe del signor Giordano, il legno e i prodotti tipici di Apricale. Il tutto condito dall'estemporanea di pittura ovviamente dedicata alla castagna. Domenica 24 ottobre non prendete impegni: Ceriana e le rustìe vi aspettano.





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza