Stemma di Garlenda

Garlenda

In provincia di Savona


 

Info Garlenda

Immersa nel verde di boschi sereni, coltivazioni di frutta, olive e vigneti per il Rossese e il Pigato, Garlenda sorge là dove la val Lerrone sbocca nella Piana di Albenga. E' una delle località turistiche più eleganti e tranquille della Riviera delle Palme, vicinissima al mare e ricca di attrazioni culturali e sportive.

STORIA DI GARLENDA. Le prime notizie su Garlend comiciarono a diffondersi e ad essere documentate intorno all'Alto Medioevo, quando divenne parte integrante del Marchesato di Albenga. Nel 1091 il marchesato e quindi Garlenda, passò sotto la giurisdizione della famiglia Clavesana discendenti da Bonifacio del Vasto. I Clavesana però non riuscirono a dominare appieno il marchesato, tanto che nel 1127 Albenga e il marchesato si costituirono come territorio autonomo. Il 13 aprile 1153 il vescovo di Albenga nominò Anselmo dei Quaranta - capostipite della famiglia Della Lengueglia - l'incarico di riscuotere le decime in molti borghi del Ponente tra cui proprio Garlenda. Nel 1280, i suoi eredi Giacomo e Bonifacio divisero il feudo del padre in due possedimenti o rami nobiliari: i Maremo e i Garlenda. Bonifacio divenne così signore di Garlenda stringendo maggiormente i rapporti amichevoli con Genova e la sua repubblica. Nel XVI secolo crisi finanziarie e mal gestione dei feudi fecero si che i borghi cominciarono a ribellarsi contro i propri signori feudali; nell'autunno del 1543 anche Garlenda si ribellò ai Della Lengueglia, scatenando così una lunghissima fase di instabilità politica con innumerevoli passaggi di potere. Alla fine del XVI secolo il feudo venne finalmente assegnato legittimamente a Violante Della Lengueglia in Costa.

DA VEDERE A GARLENDA. Garlenda è un paese diverso rispetto ad altri alle spalle della piana di Albenga. Non esiste centro storico vero e proprio, salvo il nucleo di case attorno alla parrocchiale, ma l'insediamento è diviso in piccoli nuclei sulle colline della valle, che in questo punto comincia ad aprirsi a ventaglio. Terminati i domini, le guerre di una storia passata, il fascino di Garlenda riecheggia nel suo paesaggio, dolci colline ricche di una lussureggiante vegetazione, le case sparse in un verde intenso, gli occhi che si riposano di questi colori. La parrocchiale della Natività, del XVII secolo, è un'interessante costruzione seicentesca con cupolone ottogonale e campanile di forme barocche. Nell'interno ricco di marmi intarsiati vi è una tela seicentesca attribuita al Guercino. Il Castello Costa-Del Carretto, a Pragliano, detto anche "della Meridiana", si presenta nel rifacimento seicentesco modificato da successivi interventi; al Medioevo risalgono le rovine di un altro castello in località Castelli. Attraverso vecchi sentieri si può ammirare da vicino la ricchezza naturale di questo luogo e raggiungere antichi borghi, molto suggestivi, o percorrere il Torrente Lerrone per avvistare la rara tartaruga Emys orbicularis ingauna, considerata fino a poco tempo fa specie estinta.

SPORT E CULTURA A GARLENDA. Le perle di questo piccolo territorio sono il Golf Club con Club House, un circuito molto prestigioso a livello internazionale di 18 buche perfettamente inserito nel paesaggio e dal tracciato molto vario, lungo quasi 6 chilometri e con 72 partenze. Nel centro di ciclismo e mountain-bike unico in tutta la provincia, si possono allenare i giovani ciclisti senza incorrere nei pericoli della strada e dove gli appassionati di mountain-bike possono percorrere uno dei tanti percorsi che da lì si dipartono. Nel Tennis Club con tre campi di gioco è presente all'interno anche una scuola tennis per disabili unica in Liguria, senza dimenticare il maneggio e il Palazzetto dello Sport dove all'interno vi è anche una bocciofila e campi da calcio. Si possono, inoltre, fare tranquille passeggiate sino alla quercia secolare, dichiartata monumento nazionale, presso la chiesetta di San Rocco. Altra valenza importante di Garlenda è costituita dal Fiat 500 Club Italia che raccoglie 20.000 soci, il Club è in forte espansione con raduni annuali che crescono ogni anno. Il Castello Costa-Del Carretto, luogo storico e ricco di fascino, è il centro della cultura, ospita infatti numerosi eventi: mostre d'arte, conferenze, concerti, rassegne di poesia, presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali.

 

Prossimi eventi a Garlenda

Ultimi eventi a Garlenda


Visualizza mappa più grande
Link sponsorizzati
Foto di Garlenda

 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza