Ghost Tour Genova

Venerdì 30 ottobre 2009: partenza alle 21.00 da Porta Soprana

Locandina Ghost Tour 2009 Genova
martedì 20 ottobre 2009

VENERDI’ 30 OTTOBRE 09 PARTIRA’ ALLE 21.00  DA PORTA SOPRANA IL “GHOST TOUR” ALLA SCOPERTA DELLE LEGGENDE  E DEI MITI DELLA CITTA’ ANTICA DI GENOVA. PARTENZE SCAGLIONATE OGNI 30 MINUTI.  TUTTO GRATUITO. 

Venerdi 30 Ottobre 2009 alle 21.00 con partenza dale Torri di Porta Soprana - Casa di Cristoforo Colombo partira’  il Ghost Tour Genova, passeggiata guidata da vere e preparatissime Guide turistiche ed animata da molti artisti per le Vie e le Piazze, ben 12 queste ultime,  del Centro Antico di Genova alla ricerca istruita, divertita  e divertente delle “Storie e delle Leggende della Citta’ Antica “ . L’iniziativa è curata dal  Comune di Genova Municipio 1 Centro Est con la collaborazione Organizzativa dei Circoli Culturali Fondazione Amon e Porgetto Giano e vedra’ l’impegno di oltre 300 volontari.

Quest’anno il Ghost sara’ dedicato alla memoria di Agostino Caviglia, indimenticato e straordinario Presidente dell’Associazione Porta Soprana. Le partenze saranno scaglionate a partire dalle ore 21,00 ( la partecipazione sara’ assolutamente Gratuita ). Iniziativa ideata e coordinata da Marco Pepè e Piero Mura con il sostegno dei Ristoranti di Via San Bernardo ( Le Colonne di San Bernardo, Pintori, Mangiare Bene, il Pinolo Mannaro, Osteria di San Bernardo, l’Archivolto Mongiadino , La Trattoria del Galeone) e di molti altri soggetti commerciali del Centro Storico. Le informazioni di dettaglio ed il percorso sul sito internet www.ghosttour.it . Richieste di informazioni all’email : fondamon@alice.it.

YOUTUBE : http://www.youtube.com/user/ghosttourge
PAGINE SU FACEBOOK :  http://www.facebook.com/home.php#/pages/Ghost-Tour-Italy/109455745903 

 DICEVANO DI GENOVA ALCUNI  FAMOSI POETI E SCRITTORI:
Genova: una città sorprendente, affascinante, misteriosa che invita a scoprire tesori d'arte, di storia, di tradizioni, di memorie e a vivere sempre nuove proposte. Attraente per le infinite prospettive che offre, intrigante per le infinite sensazioni che suggerisce, Genova è una città da conoscere e da vivere provando l'emozione di poter passeggiare nel cuore della storia e di potersi imbattere pertanto, ad ogni angolo nelle tracce delle presenze del passato. Un insolito itinerario turistico che è il risultato di anni di ricerche tra vecchi testi di paziente raccolta di antiche memorie, di lavoro ed esperienza sul territorio - invita alla scoperta di questa Genova Magica: l'antica città marinara dal Centro Storico cosi esteso e nel quale vicende e tradizioni si sono stratificate nei secoli, si presenta nella sua straordinaria molteplicità di aspetti dove storia, letteratura, poesia, arte, musica, monumenti, luoghi, vicende e leggende s'intrecciano in un "unicum" di eccezionale forza attrattiva. Il "Ghost Tour" che nasce dall'idea di proporre, ai turisti oltre che ai residenti una visita guidata e/o animata tra leggende, storia e fantasia "Genova città di gatti. Angoli neri. Vicoli. Innumerevoli bambini giocano... Si cammina nella vita brulicante di questi profondi sentieri come in un mare, nel fondo nero di un oceano stranamente popolato"

(Paul Valery - Viaggiatori Stranieri i Liguria di G.Marcenaro Deferrari Editore) 

I percorsi cittadini, che si snodano nell'intricatissimo tessuto urbanistico dei vicoli e delle piazzette del Centro Storico, introducono i partecipanti in un mondo specialissimo sospeso tra passato e presente, scenario di vicende e fonte ispiratrice di leggende e tradizioni quanto mai intriganti; un mondo tutto da scoprire e tutto da percorrere all'insegna del fascino che sovente s'ammanta di mistero. Le guide turistiche, che indosseranno suggestivi costumi evocativi delle peculiarità degli itinerari, illustreranno oltre che leggende e situazioni legate a certi luoghi e tematiche, la storia delle vie, delle piazze, degli edifici e dei diversi monumenti compresi nei percorsi.

"Cosi ti ricordo ancora e ti rivedo/ imperiale/ su per l'erta tumultuante/ contro l'azzurro serale/ fantastica di trofei/ mitici le torri nude al sereno..."

( Dino Campana - Canti Orfici- Tea Edizioni) 

Chissà mai che ci si possa imbattere, lungo il cammino di ronda delle mura medievali del Barbarossa presso Porta Soprana , in una straordinaria compagnia di armigeri che imperterrita nei secoli veglia a scongiurare il pericolo degli assedi... Chissà poi che i più fortunati tra i partecipanti non si trovino a percepire, poco più oltre nelle vicinanze di Piazza Sarzano, l'eco del "trillo del Diavolo" ovvero la magica melodia del famoso violinista Nicolò Paganini magari dopo aver incontrato nei dintorni il fantasma della vecchina che da decenni si ostina a cercare quel Vico dei Librai ormai perduto... 

"Genova di torri bianche/ di luci, di palanche... Genova d'aglio e di rose/ di Pre/ di Fontane Marose..."

(Giorgio Caproni- Litania Garzanti Editore) 

All'ombra della Torre della sua storica famiglia si affaccia vigile ovviamente in armi il ricordo di Guglielmo Embriaco il "Testadimaglio" conquistatore di Gerusalemme e Cesarea. Mentre intorno alla chiesa romanica di San Donato si racconta che si aggiri lo spettro di Stefano Raggi. Chissà che qualcuno non incontri codesto personaggio tormentato o, magari con Branca Doria che s'aggira tra luci ed ombre nel quartiere medievale di San Matteo, o con un Alessandro Stradella a passeggio nella Piazza a lui fatale di Banchi....

"La Città del mistero ci disperde tra i vicoli più stretti intorno a Banchi..."

(Bruno Rombi - Otto tempi per un presagio Campanotto Editore) 

Niente di meglio poi, dopo certe vicende cosi sanguigne, che abbeverarsi alla mitica "fonte dell'acqua viva" e, sia pure dopo essersi eccezionalmente fatti dare un passaggio dal "carro delle anime erranti", poter sfuggire alle spire del favoloso Basilisco di San Siro e, superato l'arco infido dei condannati, incantarsi davanti alle "fate del bosco di Luccoli" ... Ma certamente non prima di essere stati catturati da quell'impalpabile eppur avvertibile fascino ammaliatore che emana da certi Palazzi della Via Aurea; oppure da quell'ambiente cosi "speciale" saturo di vicende ed presenze meravigliose che è la Commenda di Pre non lontana dal Palazzo/reggia di Andrea Doria che s'affaccia su quello stesso mare dove trovò drammatico epilogo la "Congiura dei Fieschi" resa immortale da Schiller nell'immaginario universale. 

"Sotto gli occhi di Lady Blessington/ l'agognato paradiso/ dovrebbe, come l'antico,/ esser libero dal male. / Ma se questa nuova Eva/ Per un pomo si ritirasse/ Quale mortale non vorrebbe essere il Diavolo"

(George Gordon Byron -Viaggiatori stranieri in Liguria di G. Marcenaro De Ferrari Editore)




Fonte:
Cosimo De Mercurio 

Ghost Tour - Porta Soprana Ghost Tour - Piazzale Mazzini Ghost Tour - Il fuoco dell'inferno Ghost Tour - Lo staff Ghost Tour - Luce a San Bernardo L'elegante ristorante le colonne di san bernardo


RivieraLigure.it consiglia:
Sheraton Genova Hotel Sheraton Genova Hotel
'Hotel Sheraton di Genova è stato il primo "Airport hotel" in Italia.
Hotel Iris Hotel Iris
nella caratteristica insenatura di Quarto dei Mille, a pochi passi dal mare
Hotel San Biagio Hotel San Biagio
struttura moderna che unisce al comfort internazionale un'atmosfera accogliente
Grand Hotel Savoia Grand Hotel Savoia
Grand Hotel Savoia è un meraviglioso albergo 5 stelle nel cuore di Genova


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza