Inaugurazione nuove sale Museo Etnografico di Pietrabruna

Nell’occasione scoperta la targa che intitola il museo alla fondatrice

Museo Etnografico di Pietrabruna
venerdì 11 settembre 2009

Lunedì 21 settembre alle ore 18.30 il Comune di Pietrabruna, con l'Istituto Internazionale di Studi Liguri (sezione di Imperia), inaugura i nuovi locali del Museo Etnografico Comunale Giuseppina Guasco di Pietrabruna (borgo ligure in provincia di Imperia, alle pendici del monte Faudo). Con le nuove sale il museo sarà così arricchito da interessanti reperti pre-romanici rinvenuti sul monte Follia, che completano la raccolta di una serie di antichi utensili domestici, riproponendo l'ambientazione di vecchi mestieri legati al mondo dell'agricoltura anche con un’apprezzabile collezione di foto d'epoca.

Il museo, ideato da Giuseppina Guasco, è stato inaugurato il 21 Settembre 2002. A sette anni di distanza con l’occasione dell’apertura delle nuove sale il museo sarà intitolato ufficialmente alla fondatrice, prematuramente scomparsa  all'età di quarant'anni. Una targa commemorativa in ardesia intarsiata in legno d'oliva verrà scoperta per l’occasione, all’ingresso del museo in Via Capitano Ranise.

All’inaugurazione saranno presenti:
Maria Bianca Berruti, Assessore alle Politiche abitative e edilizia, Lavori pubblici, Pari opportunità della Regione Liguria
Gianni Giuliano, Presidente Provincia di Imperia
Franco Amadeo, Vicepresidente Provincia di Imperia e Presidente STL Provincia di Imperia
Riccardo Giordano, Sindaco di Pietrabruna
Daniela Gandolfi, Istituto Internazionale di Studi Liguri

Alcune note su Giuseppina Guasco: nata ad Imperia nel 1964 è deceduta prematuramente nell’ospedale di Sanremo, colpita da una malattia incurabile, nel 2005. Di professione infermiera presso l’ospedale civile di Imperia, ha sempre vissuto a Pietrabruna, partecipando attivamente alla vita associativa del paese mettendo a disposizione impegno e passione in tutte quelle attività e iniziative che potessero dare lustro a Pietrabruna e alla sua comunità. E’ stata consigliere comunale dal 1995 al 1999 e Presidente del circolo ricreativo Proloco di Pietrabruna dal 1996 al 2005.
In questo periodo ha caratterizzato la sua opera  e quella della proloco sulle  tematiche sociali e culturali realizzando programmi  fortemente imperniati sulla riscoperta e sulla valorizzazione delle tradizioni  e della cultura locale.
Il suo contributo più importante ed autorevole è stato senza dubbio l’allestimento del museo comunale che, in origine,  doveva caratterizzarsi come  il  museo della resistenza e della civiltà contadina, ma che,  grazie proprio al suo prezioso contributo e alla  garbata originalità delle soluzioni proposte, è diventato luogo della memoria singola e collettiva della comunità di Pietrabruna  ed  autentica testimonianza etnografica da mettere a disposizione del pubblico.

In occasione della presentazione al pubblico dei lavori di ampliamento e restauro dei nuovi locali, l’amministrazione comunale ha deciso di intitolare il museo comunale a  Giuseppina Guasco,  “Esempio fulgido di attaccamento alle proprie origini e al proprio paese, di forte e disinteressato impegno civile volto alla tutela e alla valorizzazione  del patrimonio storico e culturale di Pietrabruna. La sua opera, fatta di ricerca e divulgazione delle testimonianze più significative ed autentiche della nostra storia locale, ha contribuito alla riscoperta e al riconoscimento delle caratteristiche identitarie più importanti  della nostra comunità, caratteristiche da salvaguardare quale elemento in grado  di arricchire i rapporti e gli scambi  tra le diverse culture del mondo”.           
 

Per ulteriori informazioni:
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Dott.ssa Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87  Fax +39. 0184.66.86.28
Corso Matuzia 13 - 18038 Sanremo (IM) Italy
www.fcea.it





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza