Morto il principe di Seborga Giorgio I

Da due anni era gravemente malato

Giorgio I, Principe di Seborga
lunedì 30 novembre 2009

E' mancato, stamani, all'età di 73 anni, Giorgio I di Seborga, al secolo Giorgio Carbone, proclamato principe, nel 1993, dai seborghini, che per anni ha rivendicato l'indipendenza dell'autoproclamato Principato alle spalle di Bordighera, attraverso trattati di storia, riuscendo a stringere contatti con diverse realtà della comunità internazionale. Giorgio Carbone è spirato nella sua abitazione del Principato, dopo due anni di sofferenze. Era, infatti, malato di 'Sla' (Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Negli anni aveva promosso diverse iniziative legate all'indipendenza del Principato, a partire dalla realizzazione di un passaporto 'simbolico' ed aveva anche battuto moneta con il 'Luigino' di Seborga. 'Oltre che essere il primo seborghino per noi, è lui che rappresenta tutta la nostra comunità – ha affermato il sindaco di Seborga, Franco Fogliarini - E' stato per noi un grande amico, trascinatore e soprattutto con questa ferrea volontà di portare avanti l'idea di un Principato autonomo ci ha fatto sognare tutti'. Ancora il primo cittadino. 'L'ho visitato l'ultima volta, un paio di settimane fa e ancora si muoveva. Gli ultimi giorni, mi han detto, che li ha passati a letto, senza più muoversi, ma non ha mai perso la lucidità.





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza