"Più Menù Expo" alla Fiera di Genova

Speziali vince il campionato di ristorazione scolastica

giovedì 13 novembre 2008

LO CHEF IVO SPEZIALI DEL COMUNE DI FOLIGNO VINCE  A PIU' MENU' EXPO IL QUARTO CAMPIONATO ITALIANO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA.

Giornata densa di eventi oggi a PIU' MENU'  EXPO, la manifestazione per il fuori casa e la ristorazione collettiva in programma alla Fiera di Genova fino a domani 25 novembre.

La mattinata ha avuto inizio nello stand del Comune di Genova con i laboratori di degustazione per i bambini, a cura di Clara De Clario, dedicati alle scuole secondarie di 1°grado.

Nello spazio cucine si è svolto il quarto campionato scolastico della ristorazione scolastica riservato ai cuochi di cucine scolastiche comunali, ai i cuochi delle aziende del settore ristorazione e alle aziende produttrici di alimenti. La giuria ha decretato vincitore  Ivo Speziali del Comune di Foligno con lo "Sformato delizioso", un piatto dal sapore delicato preparato con sedano nero di Trevi, patate rosse di Colfiorito e lenticchie di Spello. Speziali, 56 anni, da vent'anni cuoco scolastico si è visibilmente commosso anche per la presenza dei nipoti venuti a Genova a supportarlo. Qualità vincenti del piatto la completezza alimentare, la ricchezza di proteine e di fibre, la ricerca attenta di prodotti del territorio. Per la giuria dei bambini il piatto numero uno è targato Gorizia, un "Tortino di Patate con Chicche di Carni Bianche" preparato da Sara Blasizza, 39 anni, cuoca comunale da poco più di anno ma con un'esperienza ventennale alle spalle maturata nelle cucine di alberghi e ristoranti. "Gli assaggiatori più attenti sono i miei tre figli, due bimbe e il piccino di 4 anni e mezzo" ha commentato Blasizza ricevendo il premio dalle mani di Alessandro, rappresentante della giuria dei bambini. La consistenza morbida, l'equilibrio tra i sapori e il profumo tipico di formaggio, il Montasio, hanno fatto presa sul palato dei bambini che lo hanno definito molto semplicemente un piatto "buono".

Tema del campionato di quest'anno è stato "SOSTENIBILITÀ: IL MENÙ A KM 0", vale a dire piatti che hanno previsto l'utilizzo di prodotti a filiera corta, valorizzando le produzioni del territorio e non impattando sull'ambiente con trasporti a lungo raggio. Altri protagonisti della gara Riccardo Sorze del Comune di Bolzano con "Canederli Tricolore con Crema al Formaggio di Malga", classificatosi al secondo posto, Silvio Forcieri di Cir Food con "Farrette Dorate, terzo classificato, Germano Bussola, del Comune di Verona con "Straccetti di coniglio alle mele nel nido", quarto classificato, e  il genovese Luca Corli di Onama con "Trofie con straccetti di maiale e zucca".

In giuria, presieduta dal professor Alloero, preside dell'Istituto alberghiero Marco Polo di Genova, siedevano professionisti, esperti e bambini assaggiatori appositamente formati grazie al progetto "Bambini e Bambine protagonisti del Sapore e del Sapere"  e ha visto protagonisti gli alunni e le alunne di due scuole secondarie di primo grado: 3^ F con la professoressa Pescatore della Don Milani Colombo e 3^ E con la professoressa Zanetti del Doria Pascoli di Genova.

Sono stati presentati da FIEPeT i primi ristoratori che hanno aderito al progetto Piatto Certificato proponendo ricette legate al territorio. I ristoranti sono: Al Tavern di Villa Cornèr (PD) con calamari ripieni con capponata su vellutata di zucchine e tagliatelle fatte in casa al nero di seppia con scampi nostrani; Risorante La Cova (PD) con sarde in saor e bigoli all'anitra; Ristorante Metrò (CT) con timballo di mascolini e cicoria riccia e pesce spada agli agrumi; Ristorante Le Tre Brocche (CT) con spaghetti di pasta fresca con sambuca e tagliolini di pasta fresca con uova di cernia; Ristorante La Brace (RE) con tagliolini con cipolline borettane e barzigole alla brace; Ristorante Il Labirinto (BS) con casoncelli bresciani di magro e sella di coniglio con porcini e castagne e infine Trattoria la Romantica (FE) con salama al sugo ferrarese.


L'iniziativa di dibattito organizzata da Fipe e Fuoricas@ "La formazione delle risorse umane per un servizio di qualità - Case history nell'ambito della ristorazione" ha messo in luce l'importanza della formazione del personale nel settore della ristorazione. Autogrill, Avenance, Eurest, MyChef e Sodexo sono tra le aziende operanti nel settore della Ristorazione che più curano la formazione del proprio personale, raggiungendo ogni anno un monte ore/dipendente molto elevato,
considerandola una attività continuativa, permanente e organizzata che riguarda tutte le diverse tematiche e aree disciplinari e professionali. Le case history presentate in questa occasione si riferiscono a quella parte di formazione finanziata come Piani formativi aziendali da For.Te., il fondo interprofessionale nato appositamente per la formazione continua dei dipendenti delle aziende del settore terziario. 

Le foto dell'evento

Fonte:
Fiera di Genova SpA
Giusi Feleppa - Graziella Bonini
010.5391211-262 335.7157199

Raffaele Vacca
010.8602922 -  334 6551640 



RivieraLigure.it consiglia:
Hotel San Biagio Hotel San Biagio
struttura moderna che unisce al comfort internazionale un'atmosfera accogliente
Hotel Iris Hotel Iris
nella caratteristica insenatura di Quarto dei Mille, a pochi passi dal mare
Grand Hotel Savoia Grand Hotel Savoia
Grand Hotel Savoia è un meraviglioso albergo 5 stelle nel cuore di Genova
Sheraton Genova Hotel Sheraton Genova Hotel
'Hotel Sheraton di Genova è stato il primo "Airport hotel" in Italia.


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza