Transatlantico Rex

Una storia leggendaria

Transatlantico Rex
lunedì 29 ottobre 2012

Il transatlantico "Rex" Una storia leggendaria Emilio Carta, giornalista e scrittore Carlo Gatti, comandante di rimorchiatori portuali e pilota del Porto di Genova sabato 3 novembre, ore 16.00 Spazio Aperto di Via dell'Arco, Santa Margherita Ligure

Come in un miraggio notturno il passaggio del Rex illumina il finale di «Amarcord», il film girato da Federico Fellini nel 1974: simbolo delle speranze di milioni di italiani che il mare non lo avevano mai visto, che una crociera non potevano neppure sognarla e passavano le vacanze in città. Negli anni '30 il transatlantico Rex rappresentò infatti motivo d'orgoglio nei confronti della marina inglese e di quella tedesca che da più di un secolo si contendevano il "Blue Ribbon", il "Nastro azzurro" che premiava il record di percorrenza della traversata atlantica: un vessillo rappresentato da un nastro lungo quanto i nodi della velocità media tenuta. Alle 4,40 del 16 agosto del 1933 il Rex attraversa l'Oceano in 4 giorni, 13 ore e 58 minuti, alla velocità media di 28,92 nodi: conquista il "Nastro azzurro" lungo 29 metri. La stampa di tutto il mondo magnifica l'impresa e il Rex diventa uno dei nostri miti.

Sabato 3 novembre Emilio Carta e Carlo Gatti dell'Associazione "Mare Nostrun", presenteranno presso l'Associazione "Spazio Aperto di Via dell'Arco" il risultato delle loro ricerche storiche, ripercorrendo la "vita" di questo miracolo della tecnica del tempo.
 
Il Rex fu varato il 1° agosto 1931 alla presenza del Re in alta uniforme, madrina la Regina Elena.
Nei suoi nove ordini di ponti alloggiava duemila passeggeri, la prima delle quattro classi era per principi e magnati.
Piscine, verande, sale da ballo, non mancava nulla e tutto era al meglio. Era stato definito «albergo di lusso viaggiante», o anche «levriero degli oceani» per la sua linea elegante e perché capace di filare a 27 nodi l'ora grazie ai suoi 120 mila «cavalli».
L'equipaggio era formato da 900 uomini e 65 ufficiali, comandati da Francesco Tarabotto di Lerici.
 
Costruito nei cantieri di Sestri Ponente, il Rex concluderà la sua vita l'8 settembre 1944 nelle vicinanze di Trieste, bombardato dalla Royal Air Force: era l'ultimo capitolo di un romanzo che aveva caratterizzato un'epoca.
L'incontro ha il patrocinio del Comune di Santa Margherita.
Appuntamento sabato 3 novembre alle ore 16.00, in via dell'Arco 38 a Santa Margherita Ligure.
L'ingresso, come per tutte le iniziative dell'Associazione "Spazio Aperto", è libero e gratuito.
Fonte:
spazioaperto.sml@alice.it 



RivieraLigure.it consiglia:
Lido Palace Hotel Lido Palace Hotel
In uno storico edificio liberty in riva al mare di Santa Margherita Ligure


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza