Alassio: compiuto il restauro dell'organo di Sant'Ambrogio

Uno dei numerosi lavori effettuati della diocesi ingauna

venerdì 10 luglio 2009

Ad Alassio è stato festeggiato il compimento del restauro dell'organo della parrocchiale di Sant'Ambrogio. Il vicario generale della diocesi di Albenga-Imperia, monsignor don Giorgio Brancaleoni, ha celebrato anche una messa di ringraziamento per i 25 anni di servizio pastorale di don Angelo De Canis, parroco di Alassio.

Don Brancaleoni ha benedetto l'organo "Zanin" posto nell'abside, restaurato e ristrutturato, ed ha scoperto una lapide a memoria dei cinquecento anni della chiesa parrocchiale. In serata l'organo è stato inaugurato con un grande concerto tenuto dal maestro Roberto Maria Cucinotta, organista onorario di sant'Ambrogio. L'organo sinfonico-eclettico Zanin a trasmissione elettronica, situato nel coro dietro l'altar maggiore, è stato rimesso a nuovo e notevolmente ampliato ditta Zanin, la stessa che lo edificò negli anni '60. Una bottega organaria antica, quella degli Zanin, già autrice dello splendido restauro del grande organo meccanico del Gandolfo, nella controfacciata di sant'Ambrogio, chiamata continuamente ad operare, per la sua eccellenza nel settore, in Italia, in Europa (Belgrado, Salisburgo, Copenaghen, Helsinski etc.) e in altre parti del mondo (Giappone).

A Cervo sono stati ultimati invece i lavori di restauro conservativo di una delle porte d'ingresso del borgo antico. Nelle prossime settimane sarà terminato l'intervento di riqualificazione della passeggiata che circonda le antiche mura a Ponente. E' stato anche ripristinato il dipinto di Romani Campagnoli che ritrae San Giorgio in lotta con il drago.

A Pietra Ligure inizieranno a breve i lavori di restauro nella parrocchiale di San Nicolò. Si tratta di interventi strutturali importanti che richiederanno molti anni di lavoro. Si prevede infatti il restauro interno del presbiterio, del coro, delle due cappelle laterali, con opere di consolidamento, pulitura, desalinizzazione, stuccatura, reintegrazione pittorica e doratura, messa a norma dell'impianto elettrico e restauro degli artistici lampadari. Questo primo lotto di lavori sarà poi seguito da una seconda "tranche" che prevede il restauro della navata centrale e delle cappelle laterali.

A Laigueglia intanto si è svolto un sopralluogo che dovrebbe portare alla realizzazione di un importante intervento di restauro su una serie di cartoni e tele ( ancora da datare) utilizzati per allestire in passato le sacre rappresentazioni pasquali nella parrocchia di San Matteo. Grazie all'interessamento del parroco don Danilo Galliani, è avvenuta la segnalazione alla sovrintendenza regionale di questi artistici sfondi utilizzati in passato come scenografia liturgica. Nei giorni scorsi gli esperti inviati da Genova, Franco Boggero ed Alfonso Sista, hanno compiuto un approfondito sopralluogo delle tele e del boccascena, realizzato da Giuseppe Musso. Sempre a Laigueglia ( nella parrocchiale di San Matteo) si stanno raccogliendo fondi per recuperare l'antico organo Vegezzi-Bossi ed è per questo iniziata una rassegna musicale, con ingresso ad offerta libera. Il prossimo appuntamento è in programma martedì 21 luglio ( alle ore 21). Si esibirà il Coro San Giovanni Battista di Imperia, diretto da don Danilo Galliani, con la pianoforte il maestro Gianluca Ascheri.



Fonte: Claudio Almanzi



RivieraLigure.it consiglia:
Hotel Savoia Hotel Savoia
Albergo direttamente sul mare di Alassio, interamente ristrutturato e climatizzato
Residence Zurigo Residence Zurigo
A 60 metri dal mare Residence Zurigo è la scelta migliore per le vacanze in Liguria
Hotel Garden Hotel Garden
Immerso nel verde a 200m dal mare di Alassio, piscine, terrazzi, american bar, ristorante
Hotel dei Fiori Hotel dei Fiori
Hotel dei fiori di Alassio: uno stile di vita, un pezzettino di sogno


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza