Concerto di musica classica a Villa Durazzo - Santa Margherita Ligure

Il 25 giugno due musicisti di fama mondiale: il violinista Ilya Grubert e il fratello Naum al pianoforte

Ilya Grubert
giovedì 23 giugno 2011

Sabato 25 giugno, ore 21 Santa Margherita Ligure - Villa Durazzo, una grande serata di musica classica con due musicisti di fama mondiale organizzata a cura del Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso:  Ilya Grubert violino e Naum Grubert pianoforte.

Integrale delle Sonate per violino e pianoforte di Johannes Brahms

Sonata n. 1 in Sol maggiore op. 78

Vivace ma non troppo

Adagio

Allegro molto moderato

Sonata n. 2 in La maggiore op. 100

Allegro amabile

Andante tranquillo - Vivace - Andante - Vivace di più - Andante - Vivace

Allegretto grazioso (quasi andante)

Sonata n. 3 in Re minore op. 108

Allegro

Adagio

Un poco presto e con sentimento

Presto agitato


Le tre Sonate per violino e pianoforte di Brahms, composte nei dieci anni che vanno dal 1879 al 1888, appartengono alla piena maturità del compositore e costituiscono indubitabilmente il più importante gruppo di sonate romantiche dedicate a questo duo strumentale. Possenti, capricciose e brillanti, ma anche nostalgiche, tenere e amabili, sono tra i vertici assoluti dell'ispirazione brahmsiana .La Sonata n.1 si guadagnò il curioso titolo di Regen-Sonate (Sonata della pioggia), per la presenza del tema del Regenlied di Klaus Groth. La Sonata n.2 fu invece battezzata dall'editore Thuner-Sonate, dal nome del lago Thun dove Brahms la compose durante una breve vacanza. L'ultima Sonata n. 3, senza titoli aggiuntivi, si è però guadagnata i favori di pubblico ed interpreti: con una ricchezza di scrittura e una varietà di atteggiamenti espressivi, fa risaltare al massimo i due strumenti protagonisti.

Ilya Grubert, nato a Riga, ha iniziato a studiare alla scuola di musica Darzin. Considerato uno studente di talento eccezionale, ha debuttato all’età di quattordici anni, proseguendo i suoi studi con famosi insegnanti russi quali Yuri Yankelevich e Zinaida Gilels, perfezionandosi in seguito con il celebre violinista Leonid Kogan al Conservatorio di Mosca. Ilya Grubert ha riscosso il suo primo successo internazionale al premio Sibelius di Helsinki nel 1975. Successivamente ha vinto il primo premio a due prestigiosi concorsi internazionali: il Paganini di Genova e il Tchaikovsky di Mosca nel 1978. Da quel momento ha iniziato una brillante carriera che lo ha portato ad esibirsi come solista con i più prestigiosi direttori e orchestre del mondo suonando nelle sale più importanti. Il suo primo recital a New York è stato salutato dalla stampa specializzata (New York Times) come un evento eccezionale: "Ilya Grubert, nella tradizione dei grandi virtuosi possiede una straordinaria tecnica e un suono luminoso e deciso." I suoi ultimi concerti includono tournée negli Stati Uniti, in Canada, Australia e in tutta Europa. Ilya Grubert vanta registrazioni discografiche con Harmonia Mundi, Russian Disc, Melodia, Ondine e Dynamic. La sua discografia include i concerti di Sibelius, Tchaikovsky e Bruch, ed anche un CD con tutte le composizioni di Prokofiev per violino. Nel gennaio '96 ha vinto il Diapason d'Or per le sue incisioni dei concerti di Sibelius e Bruch. Recentemente ha realizzato con l'etichetta Chandos la registrazione dei due concerti di Paganini, del concerto di Arutunian e del I di Prokofiev; a cui seguiranno le incisioni con i concerti di Berg, Weinberg, Ernst, Dvorak e il II di Prokofiev. Ilya Grubert risiede attualmente in Olanda, dove é docente al Conservatorio di Rotterdam. Suona un violino Pietro Guarnieri di Venezia del 1740, ex Wieniawski.

Naum Grubert, fratello di Ilya, è nato a Riga. Ha studiato inizialmente alla Latvia Emil Darzin School of Music, e successivamente con Theodore Gutman a Mosca. E’ risultato vincitore del Russian National Competition, del Concorso Tchaikovsky e del Montreal piano competition. Ha fatto diversi spostamenti nell’Unione Sovietica e in altri paesi dell’Est Europa prima di emigrare dalla Russia. Dal 1983 risiede in Olanda. Naum Grubert è famoso per aver suonato con le più grandi orchestre, come la London Symphony Orchestra, la BBC Philharmonic Orchestra, la Concertgebouw Orchestra, la Gürzenich Orchstra Köln, la Tonkünstler Orchestra Vienna, la Orchestre de la Suisse Romande, la Helsinki Philharmonic, la Kirov Orchestra St. Petersburg, la Netherlands Philharmonic Orchestra, la Dutch Radio Philharmonic Orchestra, la Rotterdam e la Residential Orchestra. Ha suonato al Lichfield Festival (Inghilterra), al Cadaqués Festival (Spain), al Lockenhaus Festival (Austria, con Gidon Kremer e Tabea Zimmerman), al Gergiev Festival (Olanda) e al Kavier-Festival Ruhr. Ha suonato nelle più famose halls, come la Concertgebouw, Golden Hall Musikverein Vienna, Queen Elizabeth and Barbican Halls a Londra, Palao de Musica a Barcelona. E’ spesso in Jappone e in Korea, dove fa concerti e masterclasses. Naum Grubert ha suonato con direttori d’orchestra di fama internazionale come Paavo Berglund, Sergiu Commissiona, Jean Fournet, Horst Stein, Christopher Seaman, Vernon Handly, Matthias Bamert, Isaac Karabtschevsky, Ernest Bour, Vassili Sinaiski, Thomas Sanderling, Valery Gergiev, Richard Dufallo, Aldo Ceccato, Evgeny Svetlanov, Stanislav Skrovachevsky. Ha registrato CD di grande successo, inclusi I solo di Schubert, Liszt, Rachmaninov and Mussorgsky, e Schubert’s Winterreise con il famoso basso-baritono Robert Holl. Naum Grubert ha la cattedra in pianoforte al Royal Conservatory, al The Hague e Amsterdam Conservatory.

L’ingresso è gratuito



RivieraLigure.it consiglia:
Lido Palace Hotel Lido Palace Hotel
In uno storico edificio liberty in riva al mare di Santa Margherita Ligure


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza