Cultura ad Albenga

Bilancio positivo per il 2008

Albenga
sabato 10 gennaio 2009

Cento mostre, una trentina di spettacoli teatrali, decine di incontri con autori e personaggi noti,  più di 50 manifestazioni di vario genere ( quasi tutte comunque riconducibili all'ambito culturale) decine di migliaia di visitatori per i musei cittadini, E' questo in estrema sintesi il bilancio 2008 delle attività culturali nell'ambito del territorio comunale di Albenga, dove oltre all'impegno di vari assessorati, di numerosi privati (Libreria San Michele, Gallerie Ristori e Scola  etc,), all'Ucai (Unione Cattolica Artisti Italiani) alle parrocchie, una parte importante per la realizzazione delle iniziative attivate è venuta dalla società Palazzo Oddo.

" Il bilancio - dice il sindaco Antonello Tabbò - può senza dubbio considerarsi positivo, anche in considerazione del fatto che Albenga, oltre che cercare di impegnarsi sempre più in campo culturale, sta facendo anche passi notevoli in campo turistico. Certo si può fare di più e meglio, ma penso che ormai qualcosa si sia davvero mosso e che in futuro la politica culturale ad Albenga possa migliorare ulteriormente".

Una mano davvero grande al rilancio culturale della città è stato dato dalla società Palazzo Oddo s.r.l., nata per gestire non solo il celebre e recentemente restaurato palazzo cittadino (sempre in attesa di essere finalmente agibile), ma anche altre importanti strutture e musei.

La società Oddo ha funzionato da contenitore e da catalizzatore di tutta una serie di situazioni inerenti la cultura albenganese.
Così, oltre al Palazzo Oddo, si è occupata della gestione  dell'auditorium San Carlo (che ha ridato alla città un luogo per riunirsi, socializzare, fare cultura), della Torre civica (finalmente aperta ai turisti), dei musei cittadini (un tempo curati dall'Istituto di Studi Liguri). Nel 2009 con l'apertura di palazzo Oddo, dell'ex cinema Teatro Astor, del Fortino genovese di Piazza Europa, della palazzina comunale al fondo di viale Italia, gli impegni aumenteranno ed i risultati saranno ancora migliori.

La società dovrà anche occuparsi della conduzione dell'Ufficio Iat e dell'Internet Point: insomma tutta una serie di importanti impegni che alla fine, se ben organizzati, ne faranno una delle realtà culturali più importanti della Liguria. Proprio nei giorni scorsi il presidente dell'Oddo srl, Carlo Basso, e il direttore dell'Oddo, Umberto Airaudi, hanno presentato il rendiconto dell'ultimo anno di attività: " Le cifre -dice Carlo Basso- evidenziano una crescita della qualità della vita culturale ingauna. Molto resta ancora da fare, ma i risultati già ottenuti, sono il segnale che qualcosa sta cambiando e che ci si sta muovendo verso la direzione auspicata".

" La cultura- dice il sindaco Tabbò- può essere per Albenga un veicolo promozionale importante, costituire una certezza, su cui costruire un progetto più complessivo per un turismo di qualità". Ma vediamo le cifre dell' anno di lavoro culturale della palazzo Oddo: più di 7 mila visitatori per la Torre civica, più di 15 mila contatti per l'ufficio Iat, più di 25 mila spettatori per le iniziative realizzate presso l'Auditorium San Carlo, più di 8 mila visite al Museo Navale, oltre 9 mila per il Battistero: " La politica di una gestione unificata delle attività culturali -conclude Basso- si è dimostrata, evidentemente, una scelta vincente, che tuttavia deve essere potenziata e razionalizzata, poiché in molti casi ci si deve ancora accontentare di soluzioni volontaristiche".

Il presidente Basso ha annunciato che, grazie all'intervento del Comune per 142 mila euro, il bilancio della Oddo srl si è chiuso con un attivo di 49 mila 367 euro. I componenti del direttivo dell'Oddo hanno deciso di rinunciare a qualsiasi compenso sia per il 2007 che per il 2008. L'Oddo non ha alcun dipendente proprio: tutto il personale è fornito dalla Cooperativa Sociale Arcadia di Ceriale.


Fonte: Claudio Almanzi



RivieraLigure.it consiglia:
Softimax - Tecnologie Informatiche Softimax - Tecnologie Informatiche
L'informatica al tuo servizio
Torre Pernice Torre Pernice
Nel centro della piana di Albenga si estende su una superficie di 11 ettari
Casavacanze Albenga Casavacanze Albenga
Nel centro storico di Albenga, trilocale arredato affacciato sui pini
Camping Mauro Camping Mauro
Parco per vacanze sul lungomare. Spiaggia privata, piscine, animazione, ristorante, pizzeria


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza