--%>

Esposizione di Gino Pisanello all'UCAI

Dal 22 al 30 Luglio

sabato 12 luglio 2008

L’artista ingauno Gino Pisanello sta preparando la personale che terrà ad Albenga dal 22 al 30 luglio, presso il salone del Vescovado, in piazza dei Leoni,1.

Pisanello, ( più di cento le personali e collettive, le prime a metà degli anni Sessanta) affermato figurativo, presente in importanti collezioni private in Italia ed all’estero, è noto per l’uso di una particolare tecnica su velluto.

L’artista è attualmente il direttore artistico dell’Associazione Ucai di Albenga che allestisce ogni anno una ventina di mostre e che riunisce più di 50 artisti appartenenti alle province di Imperia, Savona e Cuneo.

" Ho appreso la tecnica su velluto durante un lungo soggiorno in Messico – dice Pisanello – a Ciudad de Quarez, dove ho frequentato gli studi di Rosas e Robles, due famosi artisti messicani".

Ma Pisanello non è solo legato alla particolare tecnica su velluto, realizza infatti anche lavori in ceramica, mosaico, tecniche miste, olio su legno e su tela.

L’artista presenterà nella sede dell’Ucai ( Unione Cattolica Artisti Italiani), sezione di Albenga- Imperia una quarantina di opere che offrono l’opportunità agli appassionati d’arte di conoscere le varie tecniche e le diverse evoluzioni pittoriche e stilistiche del maestro ingauno, che ha il proprio studio d’arte a Campochiesa d’Albenga.

Gino Pisanello, noto come il pittore del velluto ( per via proprio di questa particolare tecnica con la quale riesce a dipingere sul velluto ), da oltre vent’anni si mantiene fedele ai canoni della tradizione, pur proseguendo una personalissima ricerca verso nuove forme espressive.

Fonte: CLAUDIO ALMANZI





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza