Inaugurata nuova mostra ad Albenga

Dedicata a tutti quegli oggetti che possono essere realizzati con le mani

martedì 27 maggio 2008

E’ stata inaugurata ieri ad Albenga presso La Galleria Scola ( in via Cavour, 44) una interessante mostra ( organizzata dall’ Associazione " Tra le torri", con il patrocinio del Comune di Albenga), dedicata a tutti quegli oggetti che possono essere realizzati con le mani, soprattutto quelle femminili, prevalentemente in ambiente domestico. La mostra è stata curata dalla signora Bianca Bazzano, con la collaborazione dell’artista ed architetto Giovanna Usai: "La mostra - dice la Usai- è anche l’occasione per avere l’opportunità, ormai sempre più rara, per ammirare  una importante collezione privata di "imparaticci " del 1800". Si tratta di quei lavori fatti da bambine, di età dai sei a dodici anni che, ricamando su canovacci le lettere dell’alfabeto, imparavano a cifrare la loro biancheria da sposa. " Si tratta- dice Augusto Andreini, esperto d’arte e noto collezionista- di una mostra molto interessante che rappresenta un modo per far conoscere quei lavori, che per tante generazioni, sono stati considerati legati più che altro all’Economia domestica, ma che vanno rivalutati e che, già a partire dagli anni Sessanta, hanno in certi casi assunto il valore di opere d’arte. In alcune correnti, soprattutto d’avanguardia, infatti erano state introdotte certe tecniche come la tessitura, il collage, la detessitura, il patcwork". Oltre alla mostra intitolata " Il mormorio delle mani" alla Galleria Scola verranno proposti degli appuntamenti culturali con la presenza di artisti ed insegnanti ed esecutrici di merletto, tombolo, patchwork, macramè, ricamo in oro, chiacchierino e filet, che daranno indicazioni e consigli sulle varie tecniche.

Ieri pomeriggio si è svolto un simpatico happy hour, con la counselor Virida Castelbarco, che parlato del tema: " L’altre al femminile". In serata sono anche intervenute due fisioterapiste Caterina Averame e Giovanna Merlo, che hanno dato alcuni consigli per lavorare senza dolori. Questa sera ( alle ore 20,30) sarà ospite della Galleria Scola l’ortottista Vania Colussi, che darà i consigli necessari ad evitare l’affaticamento della vista nell’eseguire i ricami. Domani ( ancora alle 20 e 30) sarà la volta del dottor Alfredo Marola che illustrerà i vari tipi di tessuti adatti ad essere ricamati, lavorati e piegati, mentre domenica ( sempre alle 20 e 30) l’insegnante di Educazione Fisica Paola Manera insegnerà alcuni esercizi per favorire il mantenimento dell’elasticità muscolare.

Fonte: CLAUDIO ALMANZI

 



RivieraLigure.it consiglia:
Casavacanze Albenga Casavacanze Albenga
Nel centro storico di Albenga, trilocale arredato affacciato sui pini
Softimax - Tecnologie Informatiche Softimax - Tecnologie Informatiche
L'informatica al tuo servizio
Torre Pernice Torre Pernice
Nel centro della piana di Albenga si estende su una superficie di 11 ettari
Camping Mauro Camping Mauro
Parco per vacanze sul lungomare. Spiaggia privata, piscine, animazione, ristorante, pizzeria


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza