Incentivi alle imprese liguri

Aperti i bandi: presentazione delle domande dal 2 marzo al 30 aprile

lunedì 9 febbraio 2009

Sessanta milioni di euro. Questo il plafond messo a disposizione delle imprese liguri dai primi bandi del programma operativo POR COMPETITIVITA' 2007-2013 LIGURIA che saranno illustrati alle imprese savonesi giovedì 19 febbraio 2009 alle nel corso di un seminario coordinato 10,30 alla Camera di Commercio di Savona dal presidente della CCIAA Giancarlo Grasso a cui prenderanno parte l'Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Renzo Guccinelli, e i funzionari della Regione Gabriella Drago, Fabio Gentiluomo e Danilo Berri che si occuperanno di illustrare i contenuti tecnici delle misure di agevolazione che hanno la finalità di sostenere gli investimenti in innovazione, ricerca industriale, sviluppo sperimentale e in servizi avanzati alle imprese.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 marzo fino al 30 aprile 2009.
La programmazione comunitaria del Programma Operativo Regionale Liguria - FESR 2007-2013 prevede contributi a favore degli investimenti in ricerca e sviluppo, innovazione, servizi avanzati e ambiente effettuati delle imprese liguri con l'intento di favorire e sostenere lo sviluppo delle attività imprenditoriali attraverso strumenti di carattere economico e finanziario. A tal fine, la Regione ha emanato i primi bandi dell'Asse 1 (innovazione e competitività) e 2 (Energia) del POR a sostegno delle imprese liguri (termini per la presentazione domande: dal 2 marzo al 30 aprile 2009 che prevedono contributi a fondo perduto fino al 60% degli investimenti.

Questi, più in dettaglio, i contenuti delle azioni che saranno presentate nel corso del eminario organizzato dalla CCIAA. 

1) Bando Azione 1.2.2 "Ricerca industriale e sviluppo sperimentale" 
Finalità: contributi per i progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale.
Beneficiari: PMI di produzione di beni e/o servizi - Grandi Imprese potranno partecipare al bando solo in Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) con almeno due PMI che rispettino le condizioni del bando.
Risorse: 20 MILIONI DI EURO.
Agevolazione: contributo a fondo perduto (massimo 250.000 euro), calcolato sulle spese ammissibili, in funzione della tipologia intervento e di beneficiario:
- Ricerca industriale: 60% per la PMI, 50% per le grandi imprese;
- Sviluppo sperimentale: 35% per la PMI, 25% per le grandi imprese. 

2) Bando Azione 1.2.3 "Innovazione" 
Finalità: contributi per i progetti di innovazione tecnologico-produttiva, innovazione organizzativa e commerciale.
Beneficiari: PMI che esercitano attività diretta alla produzione di beni e/o servizi.
Risorse: 20 MILIONI DI EURO.
Agevolazione: in alternativa: a) prestito concesso a tasso agevolato pari allo 0,5% annuo, nella misura fino al 75% della spesa ammessa, di importo non superiore a 750.000 euro; b) contributo a fondo perduto la cui misura - per le spese d'investimento - varia dal 10% al 30% della spesa ammessa in funzione della dimensione del beneficiario e della localizzazione dell'iniziativa e per le spese di consulenza è determinata nella misura del 50% dei costi sostenuti; c) un aiuto in "de minimis", consistente in un contributo a fondo perduto, nella misura del 30% della spesa ammessa.

3) Bando Azione 1.2.5 "Servizi avanzati alle imprese"
Finalità: contributi per progetti per sostenere la competitività del sistema delle PMI liguri, supportando la loro domanda di servizi qualificati.
Beneficiari: PMI che esercitano attività diretta alla produzione di beni e/o servizi che abbiano unità operativa interessata al progetto ubicata sul territorio della Regione Liguria.
Risorse: 10 MILIONI DI EURO.
Agevolazione: massimo 50.000 euro sotto forma di:
- contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammessa ai sensi del Reg. CE n.800/2008 per iniziative effettuate successivamente la data di presentazione della domanda oppure - contributo a fondo perduto a titolo del regime "de minimis", nella misura del 50% della spesa ammissibile con retroattività delle iniziative a far data dal 1° gennaio 2008.

4) Bando Azione 2.2 "Produzione di energia da fonti rinnovabili ed efficienza energetica"
Finalità: contributi per progetti finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili ed alla realizzazione di interventi destinati all'incremento dell'efficienza energetica.
Beneficiari: Imprese grandi, medie e piccole dei settori della produzione di beni e/o servizi, del commercio e del turismo che abbiano unità operativa interessata al progetto ubicata sul territorio della Regione Liguria.
Risorse: 10 MILIONI DI EURO.
Agevolazione: contributo a fondo perduto, nella misura del 50% della spesa ammessa a titolo "de minimis".





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza