Ingauni a Lucca per Pompeo Batoni

Nel terzo centenario dalla nascita

sabato 4 aprile 2009

Una delegazione ingauna formata da studenti, appassionati d'arte, docenti e giornalisti, ha partecipato a Lucca alle celebrazioni, svoltesi a palazzo Ducale, in occasione della grande mostra dedicata al più celebre ritrattista europeo del Settecento: Pompeo Batoni.

La mostra (che presenta oltre cento opere, suddivise in sei sezioni) doveva chiudere i battenti il 29 marzo, ma visto l'enorme successo ottenuto è stata procrastinata fino al 3 maggio: "Batoni - dice Adalberto Guzzinati, giornalista - fu il pittore italiano di corte più ammirato del Settecento ed il più famoso ritrattista europeo. Il livello internazionale di Batoni è sensibilmente cresciuto soprattutto in questi ultimi 30 anni, quando attenti studi anglosassoni e tedeschi hanno messo in luce che l'artista lucchese seppe immortalare in modo perfetto l'Europa delle corti e dei grandi viaggiatori del tempo".

" Con questa esposizione - dice Augusto Andreini, noto collezionista ed esperto d'arte - la città di Lucca, nel terzo centenario della nascita, ha reso giustamente omaggio al suo illustre concittadino. Batoni a Lucca si formò artisticamente per poi affermarsi a livello internazionale, a Roma, e soprattutto in Inghilterra, dove è stato uno dei pittori più ricercati dall'aristocrazia britannica".

Proprio il mondo anglosassone ha dedicato quest'anno al pittore due mostre, prima al Museum of Fine Arts di Houston, quindi alla National Gallery di Londra. Questa di Lucca è dunque la grande mostra che corona l'itinerario internazionale e che si propone come la rassegna più completa, tra tutte quelle tenutesi in passato, non solo per il numero delle opere ma anche per la presenza, accanto ai ritratti ed ai soggetti legati alle corti ed al "Grand Tour", dei dipinti di grande formato e delle spettacolari pale d'altare.

L'iniziativa è stata promossa dal Comitato Nazionale per il III Centenario della Nascita di Pompeo Batoni, dalla Fondazione Ragghianti, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e da altre istituzioni quali la Provincia, il Comune, la Camera di Commercio e la Fondazione Banca del Monte di Lucca ed è organizzata da Civita. La cura della mostra è stata affidata ad un comitato scientifico, presieduto da Edgar Peters Bowron, composto da alcuni dei maggiori esperti del settore, quali Hugh Honour, Fernando Mazzocca (Università di Milano), Liliana Barroero (Università di Roma Tre), Peter Björn Kerber (The J.Paul Getty Museum), Carlo Sisi, Enrico Colle (Università di Bologna) e coordinato da Maria Teresa Filieri, Direttore dei Musei Nazionali di Lucca e della Fondazione Ragghianti.


Fonte: Claudio Almanzi



RivieraLigure.it consiglia:
Camping Mauro Camping Mauro
Parco per vacanze sul lungomare. Spiaggia privata, piscine, animazione, ristorante, pizzeria
Torre Pernice Torre Pernice
Nel centro della piana di Albenga si estende su una superficie di 11 ettari
Softimax - Tecnologie Informatiche Softimax - Tecnologie Informatiche
L'informatica al tuo servizio
Casavacanze Albenga Casavacanze Albenga
Nel centro storico di Albenga, trilocale arredato affacciato sui pini


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza