"Ottobre, piovono libri" Borghetto S.Spirito

Campagna di promozione della lettura

Locandina Ottobre, piovono libri
mercoledì 6 ottobre 2010

Ritorna a Borghetto, dopo gli incontri estivi della rassegna “Serate d’Autore” l’appuntamento con Ottobre, piovono libri”, la campagna di promozione della lettura che per un mese trasforma l’Italia in un Paese dove il libro è protagonista.
L’iniziativa, alla quale il Comune di Borghetto Santo Spirito aderisce per il quarto anno, è promossa dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, con l’Unione delle Province d’Italia e con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e propone un ampio e variegato carnet di occasioni di promozione della lettura.

La campagna intende dare visibilità a tutte le manifestazioni dedicate alla lettura e ai libri che si svolgono sul territorio italiano tra l'1 e il 31 ottobre 2010, nelle sedi più varie (piazze, teatri, scuole, centri per la terza età, strutture ospedaliere, comunità religiose, carceri, ecc) e nelle forme più diverse (notti bianche letterarie, distribuzione di un libro a tutti i cittadini, book crossing, incontri con autori, cene letterarie, tornei sportivi a ispirazione letteraria, ecc).

La rassegna inaugurerà con la presentazione del volume “L’UNGHERIA CONTEMPORANEA” - Carocci Editore che si svolgerà presso la sala conferenze di Palazzo E. Pietracaprina, alle ore 16.00, Sabato 09 Ottobre 2010.

Alla presentazione interverranno:

Il Prof. Dott. Adriano Papo (laureato in Ingegneria chimica e in Storia presso l’Università di Trieste, ha conseguito il PhD in Scienze storiche presso l’Università di Szeged. E’ professore presso l’Università degli Studi di Udine) e La Dott.ssa Gizella Nemeth Papo (laureata in Storia presso l’Università di Trieste, socio fondatore e presidente dell’associazione culturale Sodalitas adriatico –danubiana).

In occasione delle presentazioni la Biblioteca effettuerà l’apertura straordinaria al pubblico dalle 15,30 alle 18,00.
Per informazioni: biblioteca civica tel. 0182 973016 biblioteca@comuneborghetto.it

Note sugli autori

Il Prof. Dott. Adriano Papo (laureato in Ingegneria chimica e in Storia presso l’Università di Trieste, ha conseguito il PhD in Scienze storiche presso l’Università di Szeged. E’ professore presso l’Università degli Studi di Udine. E’ socio fondatore e primo presidente dell’Associazione Culturale Italo - ungherese del Friuli Venezia Giulia «Pier Paolo Vergerio». E’ socio fondatore e direttore scientifico dell’associazione culturale Sodalitas adriatico - danubiana. E’ socio fondatore dell’Associazione Italiana Studi di Storia dell’Europa Centrale e Orientale (AISSECO), che ha sede in Roma. Fa parte del Consiglio direttivo dell’Istituto di storia per il Risorgimento italiano, Comitato di Trieste e Gorizia. E’ anche membro della Società Ungherese di Storia, della Società Internazionale di Studi Ungheresi e dell’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia. Ha fondato e dirige i periodici «Quaderni Vergeriani», «Studia historica adriatica ac danubiana» e «Adria - Danubia». Dirige con Gizella Nemeth la Collana di Studi e Documenti Italia - Ungheria delle Edizioni della Laguna di Mariano del Friuli (Gorizia) e la collana «Civiltà della Mitteleuropa» dell’Associazione Culturale Italo - ungherese del Friuli Venezia Giulia «Pier Paolo Vergerio». Ha vinto insieme con Gizella Nemeth l’VIII Edizione (2001) del Premio Internazionale Speciale di Saggistica “Salvatore Valitutti” per l’«Opera Prima» Storia e cultura dell’Ungheria.
Ha organizzato importanti convegni di studi internazionali, curandone la pubblicazione degli atti. Collabora con diverse riviste storiche e numerose istituzioni e associazioni culturali italiane ed estere. E’ autore di più di 150 pubblicazioni, tra cui diverse in volume, su temi riguardanti le relazioni storico-culturali italo - ungheresi.
Ha tenuto numerose lezioni, conferenze, presentazioni di libri; ha partecipato a numerosi convegni e tavole rotonde). 

La Dott.ssa Gizella Nemeth Papo (laureata in Storia presso l’Università di Trieste. E’ socio fondatore e presidente dell’associazione culturale Sodalitas adriatico -danubiana. E’ socio fondatore e vicepresidente dell’Associazione Culturale Italo - ungherese del Friuli Venezia Giulia «Pier Paolo Vergerio». E’ socio fondatore dell’Associazione Italiana Studi di Storia dell’Europa Centrale e Orientale (AISSECO), che ha sede in Roma. E’ anche membro della Società Ungherese di Storia e dell’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia. Ha fondato e dirige i periodici «Quaderni Vergeriani», «Studia historica adriatica ac danubiana» e «Adria - Danubia». Ha organizzato importanti convegni di studi internazionali, curandone la pubblicazione degli atti. Collabora con diverse riviste storiche e numerose istituzioni e associazioni culturali italiane ed estere. E’ autore di 115 pubblicazioni, tra cui diverse in volume, su temi riguardanti le relazioni storico - culturali italo - ungheresi. Ha tenuto numerose lezioni, conferenze, presentazioni di libri; ha partecipato a numerosi convegni e tavole rotonde).

I prossimi appuntamenti di Ottobre, piovono libri 2010

La rassegna “Ottobre Piovono Libri”, condotta da Graziella Frasca Gallo, proseguirà con altri tre appuntamenti: sabato 16 ottobre con Pier Paolo Cervone, sabato 23 ottobre con Roberto Centazzo e sabato 30 ottobre con Renzo Patetta.

SABATO 16 OTTOBRE 2010:
Pier Paolo Cervone presenta: “LA GRANDE GUERRA SUL FRONTE OCCIDENTALE” – Mursia Editore. 

Pier Paolo Cervone, nato a Finale Ligure (Savona), si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Genova. Giornalista professionista, è caposervizio a «La Stampa» di Torino. Con Mursia ha pubblicato Enrico Caviglia l’anti Badoglio (1992) e Vittorio Veneto, l’ultima battaglia (1994) e ha curato I dittatori, le guerre e il piccolo re, il diario di Enrico Caviglia (2009). Il volume presenta un viaggio tra i campi di battaglia sul fronte occidentale della Grande Guerra attraverso le testimonianze di generali, ufficiali e soldati che hanno partecipato ai combattimenti. Dalla Marna a Verdun, dalle colline della Somme all’altopiano dello Chemin des Dames. Qui si sono scontrati, in un lungo e tragico conflitto, gli eserciti di Germania da una parte, Francia, Gran Bretagna e infine Stati Uniti dall’altra. Il debutto dei carri armati e il tardivo impiego dell’aviazione. Lo scontro tra il generale Pershing e i comandanti alleati. I profili dei generali che per quattro anni si ostinarono inutilmente a cercare una soluzione alla logorante guerra di trincea, che è stata un’autentica carneficina.  

SABATO 23 OTTOBRE 2010:
Roberto Centazzo presenta “Giudice Toccalossi – indagine all’ombra della torretta” – F.lli Frilli Editore. 

Roberto Centazzo (Savona 23 maggio 1961) è uno scrittore italiano di romanzi polizieschi che, però, pubblica libri anche con lo pseudonimo di Italo Gilles Lasalle (alter ego nato a Buenos Aires nel 1960 e dotato di una dettagliata biografia). Il libro è ambientato nel centro storico di Savona: all’interno di un appartamento fatiscente di via dei Cassari, una prostituta viene trovata con il cranio fracassato. Dell’indagine si occupa direttamente il Procuratore della Repubblica, Lorenzo Toccalossi. La città, apparentemente tranquilla, addobbata a festa per il periodo natalizio, svela così un’altra faccia fatta di misteri, di traffici illeciti, di droga, di prostitute trattate come schiave e di clienti insospettabili. Nell’indagine rigorosa e stringente, si inserisce una vicenda apparentemente estranea: da un telefono pubblico ogni sera un uomo chiama la sua amante leggendole una poesia. Il Procuratore Toccalossi, cacciato di casa cinque anni prima dalla moglie e tornato nella città in cui ha trascorso parte della sua infanzia, dopo una vita passata in giro per l’Italia, ormai solo e senza affetti; sulla via di un declino non solo professionale ma anche interiore fatto di sconforto e solitudine, si appassiona a questo caso nell’assurdo tentativo di impedire che quell’uomo sconosciuto e misterioso possa ripetere il suo stesso errore. E allora, sull’indagine principale, sulla ricerca dell’assassino, condotta con maestria e non priva di colpi di scena, se ne innesta un’altra, giocata sui sentimenti per la quale non servono affatto gli strumenti giudiziari: per il delicato congegno delle emozioni, a volte ci vuole un meccanico, un meccanico dell’anima.  

SABATO 30 OTTOBRE 2010:
Renzo Patetta presenta: “GLI STATUTI di BORGHETTO SANTO SPIRITO dell’anno 1594”. 

Il volume, presentato e commentato da Renzo Patetta e pubblicato dal Comune con la preziosa collaborazione della Fondazione De Mari e del Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito presenta gli Statuti di Borghetto Santo Spirito dell’anno 1594, ritrovati da Silvestro Pampolini, con un’interessante veste grafica presenta la copia fotostatica dei documenti originali con a fronte la traduzione a cui segue il commento. La pubblicazione permetterà di scoprire scorci di vita quotidiana di quegli anni sicuramente poco noti a chi conosce solo la realtà turistica attuale, rendendo giustizia alla storia plurisecolare dello stanziamento che, dal 1292, prenderà l’attuale denominazione. Interviene Gerry Delfino.


Fonte:
COMUNE DI BORGHETTO S.SPIRITO
UFF. BIBLIOTECA, CULTURA, SPORT E TURISMO
PIAZZA LIBERTA' 17052 BORGHETTO S. SPIRITO (SV)
tel. 0182 940924
turismo@comuneborghetto.it    



RivieraLigure.it consiglia:
Hotel Glory Hotel Glory
In posizione centrale a pochi passi dal mare


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza