Presentato il progetto per il Museo della Bicicletta

Iniziativa a Cosseria

venerdì 9 maggio 2008

 

Venerdì sera 16 maggio 2008 presso la sala consiliare del Comune è stato presentato il progetto comunale per la realizzazione del museo della bicicletta di Cosseria.

 

 

La parete esterna dell’edificio comunale era stata trasformata in uno schermo gigante su cui venivano proiettate immagini di tema ciclistico.

In questa suggestiva scenografia, curata dal maestro fotografo Genzano, si è aperta la riunione che ha visto la partecipazione di un gran numero di persone a dimostrazione del grande interesse per questo progetto del Comune di Cosseria.

Un progetto attualmente in forma preliminare , redatto dall’ing. Fenoglio, fortemente collegato all’altra grande opera pubblica prevista dall’amministrazione del Sindaco Cavallero: la realizzazione del nuovo edificio scolastico in grado di ospitare in una struttura modernamente attrezzata sia le scuole materne, sia quelle elementari di Cosseria.

La realizzazione di questo edificio permetterà infatti di liberare quelli attualmente occupati dalla elementari e della materne, entrambi di proprietà comunale.

Proprio l’immobile oggi occupato delle elementari è stato oggetto del progetto di ristrutturazione dell’ing. Fenoglio per trasformarlo in museo della bicicletta, mentre l’alienazione dell’edificio che attualmente ospita le materne fornirà la principale fonte di finanziamento per la realizzazione del museo, il cui costo è previsto in poco più di centomila Euro.

"Progetti e tempi concatenati" ha detto il Sindaco Cavallero "che sono già a buon punto. Entro l’anno in corso avremo al nuova scuola che consentirà di liberare l’attuale edificio occupato dalla scuola materna e quindi permetterà il finanziamento del museo che contiamo di poter inserire fra gli obiettivi del 2009".

Il principale protagonista della serata è stato (sia di persona, sia nelle immagini delle proiezioni, sia negli interventi) Luciano Berruti, appassionato cicloamatore ed proprietario di quella preziosa raccolta di cimeli storici del ciclismo del secolo scorso che, grazie al Comune di Cosseria, diventerà un museo della bicicletta fruibile a tutti: dallo studioso al semplice appassionato, al curioso ed al turista.

"Il nostro museo non avrà le meraviglie tecnologiche di altri" ha detto il vicesindaco Andrea Berruti "ma potrà mostrare veri pezzi di storia del ciclismo: dalla bicicletta che corse nella prima Milano-Sanremo a altri cimeli appartenuti a campioni leggendari del ciclismo. In un’ottica aperta alla Valle Bormida, cui Cosseria vuole dare il suo contributo. Lo stesso comitato per il museo è stato costituito apprendo a tutti i soggetti interessati comprese le attività ricettive private ed associative del nostro territorio".

 





Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza