Sandra Cavalleri e Anna Corti in mostra a Cervo

Prosegue con successo la doppia personale delle due artiste

Anna Corti e Sandra Cavalleri
sabato 18 luglio 2009

Prosegue, con successo di pubblico e di critica, la doppia personale di due valide artiste andoresi, nella splendida cornice dell'Oratorio di Santa Caterina a Cervo. Si tratta della bella mostra dal titolo: "Tra materia e Colore" (che proseguirà fino al 9 agosto) che vede impegnate Sandra Cavalleri e Anna Corti, le cui ben differenti opere e produzioni ben si accostano ed amalgamano.

Ceramica raku e sculture ( della Cavalleri), pannelli multicolori e quadri informali ( della Corti) si integrano fra loro in un percorso stilistico ed estetico che è molto piaciuto: " Ho molto apprezzato- dice Augusto Andreini, noto collezionista ed esperto d'arte- il gusto e l'equilibrio con cui sono state esposte le opere. A volte luoghi ideali per l'arte e lo spirito, come questo, vengono trasformati in mercatini, o depositi, dove l'aspetto del mercato devasta ogni cosa. Le due artiste invece hanno resistito alla tentazione di voler far vedere tanto, o tutto e le opere esposte vengono messe in giusto rilievo, risultando fruibilissime". Corti e Cavalleri hanno in comune il fatto di vivere, o lavorare, parte dell'anno, ad Andora: "Non è la prima volta - dice Anna Corti - che esponiamo insieme. In effetti abbiamo capito di avere molte affinità ed ancora una volta abbiamo preso la decisione di condividere gli ampi spazi dell'Oratorio di Santa Caterina di Cervo. Ci è parso un luogo ideale per mostrare le nostre ultime creazioni".

La Cavalleri, sensibile e vivace pittrice e scultrice andorese, è assai nota, anche come ceramista. Nel corso degli anni ha affinato la sua capacità scultorea che viene esaltata dall'uso della tecnica "raku" per le cotture. Anna Corti, che è nata a Torino, è invece andorese di adozione ( abita in Riviera dal 1999). Divenuta nota come illustratrice e disegnatrice di fumetti, negli ultimi anni si è dedicata alla moda. Oggi collabora con numerose industrie ed è una affermata e valida stilista.

"Il loro comune denominatore - conclude Augusto Andreini, noto collezionista ed esperto d'arte - sta nella luce, nell'energia che rende inscindibile la materia dal colore. Ed è proprio questo che pervade i drappeggi vibranti della Corti, che crea quadri ed installazioni dove il colore è protagonista, mentre le stilizzate figure, in atteggiamento estatico, della Cavalleri, ceramista e scultrice, sono più omaggi sinceri alla ricerca della materia". La mostra è aperta fino al 9 agosto, dalle ore 9 alle 23.



Fonte: Claudio Almanzi



RivieraLigure.it consiglia:
Camping Miracervo Camping Miracervo
Il camping Miracervo è direttamente sul mare e immerso nel verde


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza