Uno Stradivari per Genova

Il 13 aprile si esibirà a Palazzo Ducale il Maestro Matteo Fedeli

lunedì 2 aprile 2012

Uno Stradivari per la Gente. Uno Stradivari per Genova. Il progetto ideato dal maestro Matteo Fedeli e supportato dal Gruppo Bayer approda a Genova per una tappa speciale. Un concerto omaggio dedicato a Genova e ai genovesi nella straordinaria cornice del Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale con l'importante obiettivo di donare fondi alla Croce Bianca Genovese per un importante progetto post alluvione.

Appuntamento fissato per Venerdì 13 aprile (ore 21) con ingresso gratuito (prenotazioni allo 010.365.315 o via mail a prenota@crocebianca.it) e un programma di qualità assoluta anche grazie alla partecipazione dell'Accademia Concertante d’Archi di Milano. Matteo Fedeli suonerà il preziosissimo violino Antonio Stradivari 1726 “Grand Stradivarius” ex Adams Collection e accompagnato dall'Orchestra "Accademia Concertante d’Archi di Milano" diretta da Mauro Ivano Benaglia porterà in scena "Le Quattro Stagioni Porteñe" di Astor Piazzolla, introducendo ogni stagione con esempi musicali riferiti alle stagioni vivaldiane da cui Piazzolla ha tratto spunto.

"Sono particolarmente felice di potermi esibire a Genova - spiega il Maestro Fedeli - in un contesto straordinario come quello di Palazzo Ducale e per una finalità che considero davvero importante". Fedeli questa mattina a Palazzo Tursi ha portato con sé in anteprima il violino affascinando le autorità e i giornalisti presenti con una piccola audizione a sorpresa. "E' la prima volta che questo violino (valore indicativo attorno ai 5 milioni di euro n.d.r.) suonerà a Genova e sono davvero felice di poterlo portare tra la gente in una location strepitosa come Palazzo ducale e per una finalità così importante da un punto di vista sociale"
"Uno Stradivari per Genova" è organizzato da Ansmes Liguria con il patrocinio del Comune di Genova e della Fondazione Palazzo Ducale e il supporto della Fondazione Carige attraverso il Progetto Anziani e il Progetto Giovani. A Palazzo Tursi il Maestro Fedeli ha incontrato anche il famoso violino “Il Cannone”, uno dei più grandi capolavori della liuteria cremonese, realizzato da  Bartolomeo Giuseppe Guarneri detto ‘del Gesù’ nel 1743 e appartenuto a Niccolò Paganini. Un incontro altamente significativo, un abbraccio simbolico tra l'uomo degli Stradivari e il preziosissimo "Cannone" con Genova che ancora una volta sarà protagonista di un grande evento dedicato alla sua gente.

Fonte:
Lo Sprint Comunicazione
Michele Corti
corti@losprint.com




RivieraLigure.it consiglia:
Grand Hotel Savoia Grand Hotel Savoia
Grand Hotel Savoia è un meraviglioso albergo 5 stelle nel cuore di Genova
Hotel Iris Hotel Iris
nella caratteristica insenatura di Quarto dei Mille, a pochi passi dal mare
Hotel San Biagio Hotel San Biagio
struttura moderna che unisce al comfort internazionale un'atmosfera accogliente
Sheraton Genova Hotel Sheraton Genova Hotel
'Hotel Sheraton di Genova è stato il primo "Airport hotel" in Italia.


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza