Nuovi sacerdoti e diaconi in diocesi

Sabato mattina quattro nuove ordinazioni

sabato 27 settembre 2008

Sabato mattina ( alle ore 10) nella Cattedrale di San Michele, il vescovo diocesano Mario Oliveri consacrerà un nuovo sacerdote e due diaconi.

Verrà consacrato frate Pierdamiani, al secolo Gennaro Esposito, nato a Napoli il 28 dicembre 1974 ed attualmente incardinato nella nostra diocesi come membro della Congregazione dei Frati Minori del SS Crocefisso e della Madre del Signore, vive nell’eremo sito in Valle Arroscia, dove i frati conducono vita eremitica. Sarà anche ordinato diacono un altro frate che andrà a vivere nell’eremo in Valle Arroscia, Frate Benedetto, al secolo Adriano Durante, nato a Napoli il 23 gennaio 1973.

Infine riceverà l’ordine del diaconato anche il seminarista Carmelo Licciardello, nato ad Acireale il 18 marzo 1969, che attualmente lavora in parrocchia a Ceriale, presso la Caritas diocesana e collabora con la Curia vescovile.

Con queste tre nuove ordinazioni sono state complessivamente sette quest’anno le nuove consacrazioni sacerdotali. Prima di questi tre nuovi sacerdoti erano stati infatti ordinati quattro studenti del seminario vescovile di Albenga.

Si tratta di Stefano Caironi, originario di Legnano, che svolge il suo lavoro presso la con cattedrale di San Maurizio ad Imperia; Phanuel Kanema, originario dell’Africa, che collabora presso la chiesa parrocchiale di Garlenda.

Alessio Roggero, che è di San Giorgio ed insegnante di religione presso il Centro scolastico diocesano " Redemptoris Mater" di Albenga e collabora all’attività pastrorale nella parrocchia di San Pio X a Loano; infine Pablo Aloy, che svolge attività pastorale presso la parrocchia del Cuore Immacolato di Maria ad Andora.

Il vescovo diocesano, Monsignor Mario Oliveri ha anche reso noti alcuni nuovi incarichi. Don Davide Redaelli, 37 anni, compiuti lo scorso luglio ed ordinato sacerdote il 12 giugno 1999, è stato nominato padre spirituale del seminario vescovile Albenga. Don Redaelli lascia la parrocchia di san Nicolò, a Diano Castello, pur mantenendo il titolo di parroco e canonico emerito dell'insigne chiesa plebana del dianese.
L’altro trasferimento riguarda il parroco di Dolcedo, don Sandro Marsano, nato a Genova nel 1974 e attualmente prevosto a Dolcedo, oltre che amministratore parrocchiale di Tavole e Villatalla, frazioni di Prelà. Don Marsano lascerà la parrocchia della Val Prino per andare a svolgere il suo ministero sacerdotale presso l'oratorio di san Filippo Neri, a Napoli.

Don Daniele Faedo, 40 anni ( originario di Mantova e sacerdote dal 1994) ha invece iniziato a collaborare con la parrocchia alassina di San Vincenzo Ferreri.

 

Fonte: CLAUDIO ALMANZI



RivieraLigure.it consiglia:
Casavacanze Albenga Casavacanze Albenga
Nel centro storico di Albenga, trilocale arredato affacciato sui pini
Softimax - Tecnologie Informatiche Softimax - Tecnologie Informatiche
L'informatica al tuo servizio
Torre Pernice Torre Pernice
Nel centro della piana di Albenga si estende su una superficie di 11 ettari
Camping Mauro Camping Mauro
Parco per vacanze sul lungomare. Spiaggia privata, piscine, animazione, ristorante, pizzeria


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza