Arte ad Alassio

I funerali dell'artista Carlo Cattaneo

lunedì 9 marzo 2009

Si sono svolti ieri a Roma i funerali dell'artista alassino Carlo Cattaneo, uno dei più noti pittori ed incisori liguri del Novecento. Cattaneo, che aveva 79 anni, viveva a Roma da molti anni, ma aveva comunque mantenuto forti legami con la sua città di origine dove vivono ancora alcuni suoi parenti e dove, nel 2003, era stata allestita una grande mostra retrospettiva (presso la Chiesa Anglicana) che aveva sancito un grande e doveroso tributo da parte di Alassio al grande artista.

Amico e frequentatore del gruppo di maestri di cui facevano parte Carlo Levi, Giovanni Gromo, Giuseppe "Baby" Bechi, Galeazzo Viganò e Felice Andreasi, Cattaneo fu anche un  finissimo scultore e ceramista. Cattaneo, che era nato ad Alassio, andò a studiare a Roma all'Accademia delle Belle Arti e la prima mostra la fece nel 1949, quest'anno avrebbe dunque tagliato il traguardo di un sessantennio di mostre. Nel 1971 vinse il premio Mazzacurati. Nel 1972 evenne invitato alla Biennale di Venezia. Nel 1987 ricette il Premio per la pittura alla XXX Biennale Nazionale d'arte Citta' di Milano. Nel 1991, a Palazzo Braschi, Roma gli dedicò la sua prima mostra antologica, che ebbe un enorme successo. Nel 1994 gli venne conferito il Premio del Presidente della Repubblica dall'Accademia Nazionale di S. Luca. Nel 1995 ricevette a Roma il Premio Michelangelo Buonarroti, insieme a Roberto De Simone, Giancarlo Menotti, Sergio Quinzio, Carlo Rubbia e Giorgio Soavi. Ha illustrato moltissimi libri, spesso con stupende incisioni originali: "Carlo Cattaneo - dice di lui Augusto Andreini, noto collezionista e esperto d'arte- è stato uno dei più grandi artisti liguri del Novecento ed ha attraversato nella sua lunga carriera artistica vari generi. La caratteristica principale della sua pittura restò però sempre uno stile espressionistico, che consisteva in una particolare capacità di porsi quale spettatore ed interprete della realtà contemporanea".

Il pittore, vedovo di Annamaria Arduini, figlia dell'ex sindaco alassino Arduini Plaisant, lascia un figlio, Pietro, e la sorella Nuccia. L'assessore alla cultura Monica Zioni, che molto si impegnò, proprio per organizzare la grande retrospettiva del 2003, ha espresso vivo cordoglio: " Provo sincero dolore- ha detto- per la perdita di un grande artista, un vero intellettuale, che ha sempre avuto nel cuore Alassio, a cui ha donato importanti dipinti".


Fonte: Claudio Almanzi



RivieraLigure.it consiglia:
Residence Atlantic Residence Atlantic
4S, fronte mare, comodo per il budello
Hotel Mignon Hotel Mignon
Hotel Mignon ad Alassio è la soluzione migliore a tariffe convenienti per trascorrere la migliore vacanza nella Riviera ligure.
Residence Zurigo Residence Zurigo
A 60 metri dal mare Residence Zurigo è la scelta migliore per le vacanze in Liguria
Ristorante La Prua Ristorante La Prua
Atmosfera romantica affacciata sul mare o direttamente in spiaggia


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza