Salone dell'Agroalimentare Ligure

Saranno presenti anche i vini Maixei

Finalborgo
domenica 1 marzo 2009

Al più importante evento enogastronomico dedicato esclusivamente ai prodotti liguri saranno presenti anche i vini Maixei: il Rossese di Dolceacqua DOC 2007, il Rossese di Dolceacqua DOC Superiore 2007 e il Vermentino Riviera Ligure di Ponente DOC 2007. Dal 13 al 15 marzo i vini Maixei saranno nello splendido borgo medievale di Finale Ligure (SV), per la tre giorni del Salone dell'Agroalimentare Ligure, giunto alla quinta edizione.
Nella Cantinetta, area tematica del Complesso Monumentale trecentesco di Santa Caterina destinata ai vini, la cantina Riviera dei Fiori scarl proporrà la degustazione dei tre vini Maixei, e ne sarà anche possibile l'acquisto.
I prestigiosi vini Maixei sono frutto della produzione di oltre 40 piccole aziende conferitrici, ovviamente tutte di Dolceacqua o della vallata del Verbone (San Biagio, Soldano ...).

Il Rossese di Dolceacqua DOC Superiore, punta di diamante della produzione della cantina Riviera dei Fiori scarl, è invecchiato in botte per dodici mesi e non può essere immesso sul mercato prima del 1° novembre dell'anno successivo a quello della vendemmia. Ha colore rosso rubino con tonalità granata, dal sapore morbido, sapido, leggermente caldo, continuo, vellutato con piacevole e tipico fondo amarognolo, con alcolicità di 14°.
Il Rossese di Dolceacqua DOC è un vino rosso asciutto, dal colore rosso rubino medio con lievi riflessi violacei. Ha odore vinoso ma fruttato e fragrante da giovane, si fa ampio, persistente, con sentori delicati di ciliegie cotte e di rosa lievemente appassita. Quando è all'apice diventa etereo, con lievi sentori di resine boschive e di piante aromatiche. Il sapore è equilibrato, leggermente asciutto con lievissima vena tannica.
Il Vermentino Riviera Ligure di Ponente DOC viene prodotto con uve della varietà vermentino vinificate in purezza. Grazie a particolari accorgimenti intrapresi negli ultimi anni nel processo di pigiatura, se ne lascia intatta la buccia. In questo modo è possibile ottenere una naturale estrazione delle sostanze che rendono questo vino piacevole, fresco e fruttato. Ha colore giallo paglierino medio con leggeri riflessi verdognoli, profumo intenso, con netta sensazione di agrumi, in particolare di pompelmo. Con la maturazione assume note floreali, anche molto evidenti. Un vino asciutto, elegante e diretto, fedele trasposizione del vitigno dalla terra al bicchiere.

Maixei. Maixei è il termine in uso nel ponente ligure per indicare i muretti a secco che sorreggono le tipiche terrazze. Presenti da secoli, sono la vera anima della terra che nutre le uve Rossese di Dolceacqua. I vini Maixei nascono dalla ricerca sapiente di un tipo di vinificazione all'avanguardia che fonde il gusto e il profumo del vino Rossese con il sapere di generazioni passate. Maixei, mira a coniugare l'essenza dei muretti a secco, radici profonde della tradizione ligure, con il sapore ricco di profumi e memorie del prodotto, quale è il Rossese di Dolceacqua.

I vini. Rossese di Dolceacqua: vino rosso asciutto. Colore rosso rubino medio con lievi riflessi violacei. Ha odore vinoso ma fruttato e fragrante da giovane, si fa ampio, persistente, con sentori delicati di ciliegie cotte e di rosa lievemente appassita. Quando è all'apice diventa etereo, con lievi sentori di resine boschive e di piante aromatiche. Il sapore è equilibrato, leggermente asciutto con lievissima vena tannica. Si fa morbido, sapido, leggermente caldo, continuo, vellutato con piacevole e tipico fondo amarognolo, quando è giustamente affinato. Alcolicità: 13°
Rossese di Dolceacqua Superiore: l'invecchiamento in botte per dodici mesi è previsto solo per il Dolceacqua Superiore che, obbligatoriamente, non può essere immesso sul mercato prima del 1° novembre dell'anno successivo a quello della vendemmia. Colore rosso rubino con tonalità granata. Se troppo affinato o vecchio, tende al granato scarico con orlo giallognolo. Dal sapore morbido, sapido, leggermente caldo, continuo, vellutato con piacevole e tipico fondo amarognolo, quando è giustamente affinato, si fa sottile, magro, piatto con netto fondo amarognolo se invecchiato troppo. Il Superiore deve essere conservato in posizione coricata, in cantina con temperatura costante tra i 10° e i 14° C. Alcolicità: 14°

Parametri.
Rossese Dolceacqua Maixei
Ac. Vol g/l: 040
Estratto s.n g/l: 25,3
Ac. Totale g/l: 5,6
Ton. Col: 079
Antociani totali mg/l: 121
Flavonoidi totale mg7l: 749

La vendemmia. L'annata 2007 è stata per il Rossese di Dolceacqua un'annata eccellente. Dal punto di vista sanitario la vendemmia ha regalato uve sane e belle, sebbene le scarse precipitazioni abbiano causato uno stress da calore eccessivo alle piante. Altrettanto ottima è risulta la vendemmia dal punto di vista qualitativo, grazie al lavoro di selezione e ricerca dei migliori grappoli.

La vinificazione. La caratteristica che rende unici i vini Maixei deriva dalla scelta di vinificare in purezza solo con uve Rossese di Dolceacqua. Gli interventi previsti sono minimi ed essenziali per garantire la salubrità e la qualità del prodotto.

Produzione e Imbottigliamento.
Produzione: settembre
Imbottigliamento Rossese di Dolceacqua: aprile/maggio
Imbottigliamento Rossese di Dolceacqua Superiore: settembre/ottobre (anno successivo a quello della vendemmia)

Periodo migliore di beva. I vini Maixei non si prestano ad un invecchiamento esageratamente lungo. La consumazione è preferibile a partire dai 3-4 mesi successivi alla vendemmia e non prima. Per poter apprezzare il Rossese di Dolceacqua Superiore è invece necessario attendere almeno un anno dalla vendemmia.

L'immagine. Profondamente radicato nella cultura contadina, il termine dialettale contribuisce a definire l'attaccamento dei contadini alla terra, alle sue radici e ai prodotti che qui nascono, frutti della fatica e del duro lavoro, spesso svolto su stretti appezzamenti di terra sorretti dai muretti a secco, tendenti al rosa, cotti nei secoli dal sole. Logo di Maixei non può che essere un muretto a secco, riprodotto sulla capsula della bottiglia. Le immagini richiamate sull'etichetta sono quelle fissate nella memoria del visitatore del borgo antico. Due etichette distinguono le due produzioni. Per il Rossese di Dolceacqua un vestito elegante, giovanile, scuro su sfondo bianco, rappresentante il suggestivo Castello Doria inserito nella parte basale della bottiglia. Per il Rossese di Dolceacqua Superiore, invece, un vestito minimal per esaltare la maggior struttura del vino, rispetto al più giovane Rossese di Dolceacqua: si tratta dell'architettura del ponte a schiena d'asino d'epoca medioevale.

Wine experience. Le zone di produzione di Maixei sono distribuite lungo la Val Nervia. I vigneti sono situati in media collina su pendii sostenuti da muretti a secco fino ad un'altitudine di 600 metri e vengono coltivati prevalentemente ad alberello. La produzione, molto limitata, circa 55 mila bottiglie annue, negli ultimi tempi ha avuto uno slancio qualitativo notevole. Unicum delle uve Rossese di Dolceacqua è sicuramente il territorio. Si coltivano in zona pedemontana, dove ogni vigneto ha caratteristiche diverse da quello vcino. Oggi il Rossese di Dolceacqua è un vino di media longevità, profumatissimo, può raggiungere una discreta struttura e un'ottima beva. Vino elegante e giovanile, il Rossese di Dolceacqua nella sua versione classica può essere abbinato a moltissimi piatti della cucina nazionale e regionale. Per la sua giovane struttura e l'ottima qualità può essere degustato e apprezzato come aperitivo presso enoteche, ristoranti e wine bar. Il Rossese Superiore, invecchiato e pregiatamene affinato, è un vino di qualità superiore particolarmente indicato per piatti a base di cacciagione. Può essere degustato anche abbinato a formaggi dal gusto medio forte presso enoteche, wine bar e ristoranti.
 

FONTE:
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Elisa Giaccardi - Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87
Fax +39. 0184.66.86.28
Corso Matuzia 13 - 18038 Sanremo (IM) Italy
www.fcea.it



RivieraLigure.it consiglia:
Punta Est Punta Est
Punta Est è un magnifico hotel sul mare,con una grotta al suo intero
B&B Piccolo Paradiso B&B Piccolo Paradiso
Una dimora di charme del XVIII secolo a 600 mt dal mare, completamente ristrutturata.
Hotel Rosita Hotel Rosita
Sulla collina delle Manie in posizione invidiabile, clima gradevole e un incantevole panorama
Agriturismo Valleponci Agriturismo Valleponci
A soli 10 minuti dal mare, a pochi passi dalle più belle falesie di Finale, un agriturismo con ristorante affacciato sui prati, dove gustare la migliore cucina ligure e i vini doc e igt prodotti in azienda.


Link sponsorizzati


 

Iscriviti gratis! Contattaci

Ricerca l'hotel per la tua vacanza